Coronavirus: le spedizioni dei quaderni cartacei potrebbero subire dei ritardi.

Manutenzione e pulizia dell’asciugatrice

Come la lavatrice, anche l’asciugatrice ha bisogno di un po’ di manutenzione per funzionare al meglio, consumare meno energia elettrica e durare più a lungo nel tempo.

Dopo ogni ciclo di asciugatura:

  • svuota il serbatoio dell’acqua (se non ha lo scarico automatico);
  • estrai delicatamente il filtro e rimuovi polvere, lanuggine e pelucchi.

Periodicamente (ogni 8-10 cicli di asciugatura):

  • con un panno per la polvere, rimuovi tutti i residui dal cestello e dallo sportello;
  • fai una pulizia più approfondita del filtro, mettendolo in una bacinella con un po’ di acqua e aceto o detersivo per i piatti. Strofinalo per bene con un vecchio spazzolino da denti, sciacqualo con acqua fredda e asciugalo con un panno;
  • dopo aver staccato l’asciugatrice dalla corrente, con la bocchetta sottile dell’aspirapolvere, rimuovi la polvere e la lanuggine che si è depositata nello scomparto dove va inserito il filtro;
  • controlla e pulisci con acqua fredda il condensatore. Se è estraibile, ti basterà sciacquarlo sotto l’acqua fredda e farlo asciugare all’aria, altrimenti – dopo aver staccato la presa dell’asciugatrice – prova a rimuovere i residui di lanuggine con la prolunga dell’aspirapolvere. Fai attenzione perché esistono delle componenti taglienti all’interno del condensatore. Per qualsiasi dubbio, senti il tuo tecnico di fiducia.

Tip: per la pulizia delle parti non estraibili, stacca sempre la presa della corrente e assicurati che la macchina sia ben fredda prima di procedere.