Seleziona una pagina

Come è strutturato il Bullet Journal

Ciò che rende diverso il Bullet Journal da ogni altra agenda/diario è la sua struttura a sezioni.

Ryder Carroll – l’ideatore del metodo – chiama queste sezioni “Raccolte“.

Esistono 4 Raccolte fondamentali (che vedremo nel dettaglio nei prossimi giorni):

  • l’indice;
  • il diario giornaliero;
  • il diario mensile;
  • il diario del futuro.

A queste sezioni si possono poi aggiungere tutte quelle che si desidera, nell’ordine che si preferisce, a seconda delle proprie necessità e preferenze.

Carroll ci invita a inventare tutte le Raccolte di cui abbiamo bisogno per raccogliere le nostre informazioni.

“Per quanto desideriamo essere organizzati, la vita reale è caotica e spesso imprevedibile. Il Bullet Journal accetta il caos senza cercare di opporvisi”.

Ryder Carroll

Nella prima parte del mese vedremo insieme tutti gli elementi che compongono il Bullet Journal e poi capiremo insieme come compilarlo giorno per giorno!

Pin It on Pinterest