Seleziona una pagina

Come organizzare i viaggi più lunghi in camper

Si sa, il camper è fatto per spostarsi. Alcune tappe però potrebbero essere particolarmente lunghe e quindi richiedono maggiore attenzione.

Innanzitutto, prima di partire è bene fare un bel check-up. Oltre ai classici controlli che si fanno anche per l’automobile, è bene verificare anche lo stato di:

  • frigorifero,
  • fornelli,
  • riscaldamento,
  • aria condizionata,
  • serbatoio dell’acqua,
  • boiler per scaldare l’acqua,
  • cunei per parcheggiare in piano,
  • prolunghe e adattatori,
  • teli e picchetti.

Una volta pronti per partire, non dimenticate che:

  • viaggerete più lenti di un’automobile, quindi partite per tempo e non fate troppo affidamento ai pronostici generati dal navigatore;
  • è meglio non guidare per più di 3-4 ore consecutive;
  • bisogna viaggiare sui sedili omologati, dotati di cintura di sicurezza correttamente allacciata.

Infine, prima di accendere il motore, controllate che finestre, oblò, cassetti e antine degli armadi siano tutti ben chiusi!

Tip: un grande aiuto per chi effettua tanti spostamenti, soprattutto se entrando e uscendo spesso dall’autostrada, è sicuramente l’apparecchio Telepass, che permette di saltare le lunghe code ai caselli autostradali!

Pin It on Pinterest